Giugno 25, 2024
CIBOEMERGENTE CHEFEMERGENTE PIZZAEVENTI

CHI SARANNO I MIGLIORI CHEF E PIZZAIOLI EMERGENTI DEL 2023?

L’11 e 12 marzo 2023 alla reggia di Colorno, sede della scuola di cucina Alma, si terranno le finali nazionali di EmergentePizza ed EmergenteChef. Presto sapremo i vincitori!

Per un evento di tale caratura, la location non poteva che essere ALMA, la più importante scuola di formazione della ristorazione in Italia, in un fine settimana che vedrà sfidarsi i migliori giovani talenti del nostro paese.

Il weekend inizierà all’ora di pranzo con l’arrivo dei pizzaioli finalisti della prova “Fritto”, ovvero quelle sfiziosità che spesso sono presenti nel menù di ogni pizzeria. Inoltre prepareranno l’impasto base per la pizza del giorno successivo. La Domenica 12 marzo i pizzaioli infatti si cimenteranno nel presentare alla giuria la loro pizza speciale creata per l’occasione.

Contemporaneamente, al mattino presto arriveranno i giovani cuochi di EmergenteChef per preparare i vari assaggi che la giuria valuterà nel primo pomeriggio, la giornata si chiuderà con le due premiazioni che incoroneranno il/la migliore EmergenteChef ed EmergentePizza 2023.

La valutazione sarà affidata per ogni gara ad una competente Giuria formata da Esperti, Chef e Pizzaioli rinomati, Giornalisti del Settore.

I professori di Alma seguiranno l’evento nel back stage e valuteranno il comportamento dei concorrenti. Al termine delle gare, nel tardo pomeriggio della domenica, avverrà la premiazione ed il brindisi finale.

Ecco i finalisti in gara (vincitori della selezione Nord e Centrosud):

EmergentePizza.           

Umberto Costa pizzeria Da Umberto a Lucca.

Francesco Gabriele de Il Corso a Bolzano.

Vincenzo La Porta de Le Fontanelle a Raffadali.

Pasquale Petrillo de Il Fiore del latte a Verbania.

Giulio Piersanti de A Modo Mio a Lugnano in Teverina.

Raul Rotundo de I Fiori di Zucca a Roma.

-Filippo Venturi di Me Pizzeria&Cocktailbar a Ferrara

EmergenteChef:                                                   

Francesca Barone de La Fattoria delle Torri a Modica;

Stefano Battaini di Cucine Nervi a Gattinara. Simone D’Aluisio di Une a Capodacqua,

Riccardo Foglietti de Il Castello di Reschio a Lisciano Niccone.

Dario Moresco de La Stua de Michil Alta Badia

Vincenzo Russo di Trigu a Sassari.

 –Irina Stratan de La Paterna a Giavera del Montello.

In bocca al lupo a tutti i giovani emergenti e un grazie speciale a tutti gli sponsor dell’evento: Olitalia, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Patificio dei Campi, Agugiaro e Figna, Urbani Tartufi, Comune di Teramo, Pedemontis, Circuito da Lavoro, Querceta, Galloni, Repertoire Culinaire, Riserva San Massimo, Pietraluce Franciacorta e Filicori Caffè.