Luglio 16, 2024
EMERGENTEIL VIAGGIOVINO

Da Menfi all’Etna, la Sicilia del vino è giovane

Principe di Corleone, Serafica, Calogero Caruana, Tenuta Stoccatello e Alessandro Serughetti: alcune storie della Sicilia del vino che cresce e s’impegna con le nuove generazioni tra progetti di famiglia e realtà inedite.

Sicilia e vino, un binomio irrinunciabile per una terra figlia della viticoltura dove dagli anni ‘80 ad oggi è cresciuta sempre più fino ad affermarsi nel panorama enologico di riferimento italiano e non solo. Grande merito hanno avuto e continuano ad avere aziende come Planeta, Donnafugata, Tasca d’Almerita ma anche territori come l’Etna su cui i critici ed i produttori da tutto il mondo hanno puntato gli occhi con notevole attenzione e curiosità. Un percorso che ha visto grandi e piccoli produttori uniti per valorizzare al meglio l’isola che sempre di più racconta un continente e non una regione. Qualità e pregi che hanno spinto giovani ad investire nella propria terra, iniziando nuove avventure nel mondo del vino, rilanciando l’azienda di famiglia o provare ad offrire un racconto diverso rispetto a quanto fatto fino a quel momento. Vi raccontiamo alcune storie che nel panorama siciliano vogliono sempre di più affermarsi come storie di famiglia impegnate nel vino e nel futuro della propria terra.

Serafica, terra di olio e vino

Iniziamo il nostro piccolo viaggio dall’Etna dove la quarta generazione, Nino, Giuseppe e Maria Ausilia, sotto lo sguardo attento di Andrea Serafica hanno dato vita a Serafica Terra di Olio e Vino ed iniziato un percorso valorizzando la realtà familiare che dagli anni ‘50 si era affermata nella produzione di uve e di olio.

Alessandro Serughetti

Sempre sull’Etna, oggi punto di riferimento e traino dell’economia legata al vino nell’isola, Alessandro Serughetti, enologo e agronomo, dopo aver lavorato per diversi anni in un’importante cantina siciliana e diverse esperienze in giro per il mondo, ha deciso di investire insieme alla moglie Loredana, sommelier, acquistando un terreno a Rovittello in Contrada Dafara Galluzzo e dal 2023 commercializzando il vino figlio del loro impegno.

Tenuta Stoccatello – Agricoltori dal 1923

A Menfi, storico laboratorio enologico negli anni ‘80 e ‘90, Renzo Barbera ha deciso di fare sul serio, rinnovando parte dell’azienda e creando Tenuta Stoccatello – Agricoltori dal 1923, producendo oggi due vini (Anìmi e Avvocà) e dando un’immagine autentica di quest’angolo straordinario di Sicilia che nel 2023 è Città del Vino

Calogero Caruana

Sempre in provincia di Agrigento è tornato nella sua Montallegro Calogero Caruana, dopo alcuni anni di lavoro in Toscana con Stefano Amerighi, che dopo continue sperimentazioni su un vigneto regalato dal nonno per la laurea, ha iniziato a produrre e commercializzare i suoi vini diventando in poco tempo un nome interessante da seguire per il futuro di storie di successo (da segnalare, sempre in quell’angolo dell’isola, anche Stefano Lentile a Montevago, Sergio Genuardi a Casteltermini e Giuseppe Cipolla nella Valle del Platani).

Principe di Corleone

Tutte storie nuove nel panorama enologico siciliano che hanno segnato anche il passaggio di testimone nella storica azienda della famiglia Pollara, Principe di Corleone, oggi gestita dalla nuova generazione che vede i fratelli Pietro e Leoluca in prima linea e che ha ridato nuova linfa alle attività aziendali in vigna, in cantina e nel marketing.

Una Sicilia giovane che guarda lontano e che sempre di più crea curiosità e attenzione non solo dal punto di vista turistico ma anche di produttori e investitori che hanno trovato nell’isola un punto di riferimento.

Sicilia e vino, un binomio irrinunciabile per una terra figlia della viticoltura dove dagli anni ‘80 ad oggi è cresciuta sempre più fino ad affermarsi nel panorama enologico di riferimento italiano e non solo. Grande merito hanno avuto e continuano ad avere aziende come Planeta, Donnafugata, Tasca d’Almerita ma anche territori come l’Etna su cui i critici ed i produttori da tutto il mondo hanno puntato gli occhi con notevole attenzione e curiosità

Principe di Corleone, Serafica, Calogero Caruana, Tenuta Stoccatello e Alessandro Serughetti: alcune storie della Sicilia del vino che cresce e s'impegna con le nuove generazioni tra progetti di famiglia e realtà inedite.

Una Sicilia giovane che guarda lontano e che sempre di più crea curiosità e attenzione non solo dal punto di vista turistico ma anche di produttori e investitori che hanno trovato nell’isola un punto di riferimento.