Giugno 23, 2024
CIBONEWS

Giano Bistrot a Monteverde: un fish bar che non ti aspetti!

Giano Bistrot a Monteverde allarga i suoi orizzonti con un nuovo fish bar. Un concept dinamico e ideale ad ogni momento della giornata in cui si può testare un’ampia selezione di crudi di mare in abbinamento a cocktail.

In una zona così residenziale come quella di Monteverde un fish bar non è quello che ti aspetti, ma per fortuna esistono queste strutture che danno animo al quartiere con una proposta giovane e internazionale.

Giano Bistrot a Villa Zaccardi è un’insegna che da quando è nata offre un’ampia varietà di esperienze. Dalla possibilità di pernottare nell’elegante villa, ad una cena in terrazza e ultimo, ma non per importanza, la possibilità di scegliere tra diverse specialità di crudi di mare selezionate appositamente da Fabio e Alfredo Zaccardi. Il tutto in abbinamento una vasta selezione di cocktail studiati dal Bar Manager di casa Marco Acri, con esperienze in importanti cocktail bar e in prestigiosi hotel 5 stelle lusso, che ha studiato una drink list dai due volti.

Villa Zaccardi e gli spazi

Fabio e Alfredo Zaccardi sono nati da una famiglia di ristoratori, in particolar modo il padre, quando nel 1971 aprì il ristorante La Carovana che ancora oggi rappresenta l’orgoglio di famiglia.

I figli si rendono conto che i tempi sono cambiati e tentati da una nuova avventura, nel 2019 rilevano Villa Zaccardi (una palazzina in stille liberty degli anni ’20) con l’intento di creare una struttura che si discosta un po’ dalla classica ristorazione.

Gli sforzi vengono ripagati e nasce così un luogo che si concilia con tutti i momenti della giornata che oltre il già citato cocktail bar vede anche l’hotel e il ristorante.

L’Hotel 4 stelle dispone di 41 camere suddivise tra standard, superior, due camere deluxe e una suite all’ultimo piano. Il ristorante, invece, è un locale ricercato che richiama uno stile retrò ma con tocchi moderni e originali ed è elegante ma al tempo stesso non troppo formale.

Il fish bar e le proposte

Non appena si accede nel cortile esterno di Villa Zaccardi è possibile prendere posto al Giano Bar e il primo dettaglio che fa cascare l’occhio al cliente è il bancone in esposizione con il pesce fresco che viene reperito giornalmente all’asta di Fiumicino, così da portare a Roma il meglio del pescato del litorale laziale.

Il Fish Bar nasce dall’idea di rendere la proposta all day long (tutti i giorni a partire dalle 17:00) e di proporre un aperitivo dal sapore di mare, pur restando in città. Tra le tante proposte è possibile assaggiare scampi e gamberi rossi, ostriche, caviale, gran pleateau di crudi, gamberi rossi su stracciatella di burrata, tonno rosso con salsa mediterranea, salmone con guacamole e datterini.

Si può scegliere poi tra tapas di mare preparati dalla cucina del ristorante come crostini di baguette fatte in casa con farine biologiche, totanetti fritti, crocchette di polpo e patate, supplì di mare, salmone affumicato con cipolla rossa caramellata e burro salato di Normandia, polpo verace con burrata e cime di rapa. Una menzione speciale va alle “pizze di mare”: una proposta che concilia l’arte bianca romana con prodotti ittici locali.

La proposta beverage funge da contorno all’aperitivo ma con un concept ben pensato che rende i cocktail anch’essi protagonisti.  Una drink list studiata dal bar manager Marco Acri dai due volti: un volto che guarda al passato, dai forti contrasti del bianco e del nero; un altro che guarda al futuro con sfumature sgargianti e colorate. Il tutto comprende 12 drink con influenze nazionali e internazionali tra cui spiccano rivisitazioni di grandi classici e vere e proprie novità. I più curiosi sono: Oyster – Tini (no3 London dry Gin, oyster water) servito con un’ostrica; Mai Spritz (ron flor de cana 12, Italicus, Champagne); Zero Tonic (tanquerai 0, London essence peach & yasmine soda) per gli amanti dei cocktail alcool free.

La clientela di Giano non si differenzia tra una maggior presenza di turisti o di locali, ma è una struttura che a seconda delle esigenze del cliente riesce a soddisfare chiunque. Un elemento favorevole che rende questo locale tra i più gettonati della zona!

L’Hotel 4 stelle dispone di 41 camere suddivise tra standard, superior, due camere deluxe e una suite all’ultimo piano. Giano Restaurant, invece, è un locale ricercato che richiama uno stile retrò ma con tocchi moderni e originali ed è elegante ma al tempo stesso non troppo formale.

Il Fish Bar nasce dall’idea di rendere la proposta all day long (tutti i giorni a partire dalle 17:00) e di proporre un aperitivo dal sapore di mare, pur restando in città. Tra le tante proposte è possibile assaggiare scampi e gamberi rossi, ostriche, caviale, gran pleateau di crudi, gamberi rossi su stracciatella di burrata, tonno rosso con salsa mediterranea, salmone con guacamole e datterini.

Non appena si accede nel cortile esterno di Villa Zaccardi è possibile prendere posto al Giano Bar e il primo dettaglio che fa cascare l’occhio al cliente è il bancone in esposizione con il pesce fresco che viene reperito giornalmente all’asta di Fiumicino, così da portare a Roma il meglio del pescato del litorale laziale.