Giugno 23, 2024
EVENTIPORZIONICREMONA

CUCINA ITALIANA NEL MONDO, A LUIGI CREMONA UN RICONOSCIMENTO PRESTIGIOSO

Il 6 dicembre a Roma all’interno di Castel Sant’Angelo in occasione della Cena di Gala per sostenere la candidatura della Cucina Italiana a Patrimonio Culturale Immateriale dell’Unesco, sono stati premiati come “Ambasciatori della Cucina Italiana nel MondoLuigi Cremona, Dominga Cotarella, Alessandro Scorsone e Giuseppe Cerasa.

Il premio

Sul palco hanno consegnato il riconoscimento e si sono complimentati con i premiati: l’Onorevole Ignazio La Russa, Presidente del Senato e seconda carica istituzionale della Repubblica Italiana, il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Onorevole Francesco Lollobrigida, il Ministro della Cultura, Onorevole Gennaro Sangiuliano, Giancarlo Righini, Assessore al Bilancio, Agricoltura e Sovranità alimentare della Regione Lazio.

Un commento a Caldo di Luigi Cremona: -“Fa indubbiamente piacere ricevere un premio di così alto prestigio e valore simbolico, ma fa anche più piacere vedere come la Cucina Italiana riceva l’attenzione delle più alte cariche dello Stato e della Regione.

Accettare la carica di “Ambasciatore della Cucina Italiana nel Mondo” rappresenta per me un’ulteriore grande responsabilità e sia io sia Lorenza Vitali siamo da sempre appassionati della Cucina e dell’Ospitalità del nostro Paese e di coloro che le portano avanti e le fanno amare nel Mondo.

Ci impegneremo ancora di più nel trasmettere – soprattutto alle giovani generazioni che rappresenteranno lo stile italiano di domani – un messaggio legato alla qualità dell’enogastronomia e dei nostri prodotti agroalimentari unici.

E’ il momento di essere orgogliosi e lanciare un ottimo segnale per il futuro.”

La litografia oggetto del Premio è la grafica originale, stampata su carta metallizzata dal Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano, realizzata dalla Scuola d’Arte della Medaglia IPZS.