Febbraio 22, 2024
CIBOPORZIONICREMONA

WILDNER, UNA TRATTORIA CON OSTE VERO

La Pensione Wildner, stretta tra insegne famose, è un’eccezione, per giunta da tempo. Merito della famiglia dei titolari, Fullin, che da generazioni la conduce mantenendo un’impostazione familiare.

Riva degli Schiavoni è un po’ come Piazza della Signoria a Firenze e Piazza Navona a Roma. Posti talmente frequentati e consumati dai turisti che è difficile trovare qualcosa che valga la pena per il viaggiatore goloso. La pensione Wildner è frequentata sia da turisti che da veneziani, un plus non da poco in città.

 La famiglia Fullin

L’ultima generazione è per giunta particolarmente brillante: i fratelli Benedetta e Luca. La prima è andata (poco lontano) a dirigere il Local, uno dei migliori ristoranti della città, mentre Luca è rientrato dopo alcune esperienze in giro, qui a casa. Luca, potremmo dire, è un oste moderno, dell’oste ha il piglio giusto dell’accoglienza, ma sa anche come questo mestiere ormai si sia evoluto. Sa consigliarti bene i piatti e abbinare i vini giusti anche di piccoli produttori.

 La cucina del Wildner

La cucina è volutamente e decisamente tradizionale, cercando di utilizzare il pescato fresco, e di riprodurre i sapori lagunari. Una cucina che poi piace a tutti, ai turisti che qui trovano le ricette del territorio e anche quelle che sono diventate tali come i gratinati che hanno reso famoso l’Harry’s bar. Da prenotare, in quanto affollatissimo, tenendo presente che anche se lo stile è quello di una trattoria a Venezia i prezzi sono sempre sostenuti.

Note di Lorenza Vitali

La storia e le camere

Pensione Wildner, un hotel a 3 stelle di 16 camere di cui alcune con un'incantevole vista panoramica sul Bacino di San Marco e un servizio caloroso ed amichevole. L' hotel Pensione Wildner fu aperto negli anni '60 del 900 da Lidia, la nonna degli attuali proprietari, Benedetta e Luca.
Situata nel cuore di Venezia, è una struttura di tono raccolto, dal sapore bohémien, a breve distanza da piazza San Marco e in favorevole posizione dominante la laguna, accanto al Ponte dei Sospiri e le lussuose boutique, il ponte di Rialto, la Biennale, l'area dell'Accademia e il teatro Fenice, tutto è a pochi minuti di distanza.