Giugno 23, 2024
EMERGENTE SALA

Chi ha vinto il premio come Miglior Giovane Professionista di Sala d’Italia?

Negli spazi della spettacolare Villa Reale e Parco della Reggia di Monza si è svolta la finale di EmergenteSala edizione 2023, che ha visto contendersi l’ambito premio tra gli otto finalisti under 30 che hanno passato le selezioni Centro-Nord di Merano e Centro-Sud di Palazzo Ripetta a Roma.

La prova orale

Al mattino successivo si è svolta la prova orale nel bellissimo Teatrino di Corte ottocentesco della reggia di Villa Reale, recentemente restaurato.
Il Teatro di Corte, situato nell’ala laterale sinistra della Villa Reale, è un gioiello nascosto, progettato nel 1806 dall’Architetto Luigi Canonica. Un vero e proprio teatro, di piccole dimensioni, con un palcoscenico in legno e un fondale di scena con soggetto mitologico. Nel lato opposto al palcoscenico è situato il palchetto reale e la balconata.

Durante la prova orale, i concorrenti hanno risposto alle domande poste loro dai giurati, personaggi illustri del settore della formazione e dell’ospitalità, dimostrando di essere preparati sui temi legati ai partner dell’evento.

La cena di gara

 Nella serata di domenica presso il salone delle feste dell’Hotel De la Ville, posto di fronte all’entrata di Villa Reale, ha preso il via la finale di EmergenteSala con la cena di gara. Qui come abitudine i finalisti hanno allestito la sala, accolto e coccolato gli ospiti giurati, dimostrando le proprie abilità nel servizio del menù appositamente ideato e creato dallo chef Fabio Silva, del ristorante DerbyGrill dell’Hotel. Si sono rotti gli indugi con un aperitivo in piedi con stick di ossobuco di vitello e la sua salsa, ceviche di ricciola e spuma di cocco, e un antipasto vegetariano con melanzana alla parmigiana. Successivamente sono stati serviti al tavolo i mezzi rigatoni di Gragnano del nostro partner “Pastificio dei Campi” con asparagi, Parmigiano Reggiano 24 mesi e tartufo nero pregiato gentilmente offerto da Tartuflanghe.

Come secondo piatto, Lombo d’agnello dei “Fratelli Varvara” con carote al cumino e foglie di senape all’aceto balsamico Modena IGP 5 Medaglie d’Oro, di Acetaia Giusti.

Il dessert che ha chiuso la cena prevedeva Bigné alla fava di Tonka, sorbetto di ciliegie e crema inglese al cioccolato Bahibé.

In questa edizione una particolare attenzione è stata data al pane, realizzato con le farine del nostro partner Agugiaro e Figna, che ringraziamo per la sua consueta partecipazione e disponibilità. Ogni concorrente doveva presentare il cestino del pane realizzato precedentemente dagli chef del rispettivo ristorante. Villa Crespi in gara con Alessia Chignoli ha avuto la meglio rispetto agli altri concorrenti.

 

Il vincitore di EmergenteSala

Il light lunch curato dagli chef Fabio Silva del DerbyGrill e Vincenzo Butticè del ristorante il Moro di Monza ha preceduto l’annuncio del vincitore.

Dopo due giornate di prove intense, ha guadagnarsi l’onere di miglior giovane del premio EmergenteSala è stata Alessia Chignoli, chef de range senior del ristorante Villa Crespi***. La giovane concorrente si è distinta per il suo portamento ed eleganza ed un sorriso contagioso

Il premio menzione speciale è andato ad Antonio Gilli, sommelier del Malga Panna* a Moena (TN), molto apprezzato dai giudici per il suo servizio e la sua umiltà.

Da sottolineare anche il riconoscimento dato a Maria Pia Costanzo di Villa Maiella*a Guardiagrele (CH) per la sua comunicazione tramite i social media.

Questi gli altri finalisti della gara:

CENTRO SUD Palazzo Ripetta Roma

Lorenzo Milazzo di Osteria Grande ad Arezzo

Fabrizio Carrarini del Don Alfonso 1890* del San Barbato Resort&Spa a Lavello (PZ)

Mirko Plebani del Franco Mare* a Marina di Pietrasanta (LU)

 NORD Teatro Puccini Merano

Valentina Gaggero, maitre ristorante Cracco* in Galleria (MI).

Marika Azzariti, maître del Pellico 3 Milano del Park Hyatt

Il convegno sulla formazione

Un momento molto importante è stato il Convegno, sempre nel Teatrino di Corte, dal titolo:
La formazione che verrà…Quale linguaggio riporterà al centro il valore dell’accoglienza?.

Un argomento decisamente attuale, visto la mancanza di personale e la crisi del settore legato fortemente al mondo dell’enogastronomia.

Questi i nomi dei relatori che sono intervenuti e che hanno dato un contributo significativo durante il convegno:

 Gabriele Cartasegna direttore generale CAPAC Confcommercio

Rossella Cerea Owner e General Manager Da Vittorio***, Brusaporto (BG)

Renata Cumino Dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero Olivetti di Monza e ambasciatore ERASMUS nel settore scuola

Fiorenza Frigoni Direttore prodotti e servizi editoriali del Touring Club Italiano

Giuseppe Grassi Responsabile servizi di ristorazione Eni e docente presso la scuola di ALMA

Davide Marzullo Owner e chef di Trattoria Contemporanea, Lomazzo (CO)

Diego Masciaga dal 2011 insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine della Repubblica e da 45 anni nel mondo dell’alta ristorazione e accoglienza

Carlo Pierato fondatore di Service Sapiens per la formazione e promozione dell’ospitalità italiana

Manuel Tempesta Direttore dei reparti Fine Dining, IRD and Banqueting, Seta Restaurant**, Mandarin Oriental Hotel, Milano.

Queste le parole di Gilberto Celletti, vicepresidente BrianzAcque, uno dei main sponsor dell’evento:

“Siamo davvero onorati di aver offerto il nostro contributo a quest’appassionante manifestazione dedicata ai giovani emergenti di sala che ha avuto per scenario un luogo iconico e di grande bellezza come la Reggia di Monza. Con il sostegno a questa due giorni abbiamo inteso nobilitare la buona acqua della Brianza facendola arrivare direttamente sulle tavole della prestigiosa kermesse con un impatto ambientale pressoché nullo e dunque in linea con il nostro impegno per la sostenibilità a 360°. Pensiamo sia solo una dei primi passi di un nuovo filone di strategia aziendale che punta ad avvicinare l’acqua pubblica al mondo del food e del beverage creando al contempo momenti di aggregazione, convivialità e di valorizzazione dei beni del territorio”.

Ricordiamo alcuni past winner:

Valentina Dellepiane, vinse la primissima edizione sette anni fa, lavora all’Auberge de l’Ill (tre stelle Michelin); Enrico Guarneri ora Da Vittorio a Shanghai (due stelle Michelin); Luis Diaz ora direttore del Cavallino di Maranello gestione Massimo Bottura; Gabriele Bianchi ora direttore del resort San Martino a Martinafranca 5 stelle lusso ed influencer di successo.

Ricordiamo inoltre che:

EMERGENTESALA  è l’unico evento realizzato in Italia focalizzato sull’accoglienza e servizio di Sala, il settore della ristorazione che forse sta più soffrendo per la scarsità e poca qualità dell’offerta.

WITALY Editore di Lorenza Vitali e Luigi Cremona è proprietaria del Brand @EMERGENTE e realizza anche i contest EmergenteChef, EmergentePizza, EmergentePastry e più in generale da un ventennio mette in valore il mondo del lavoro dei giovani.

CONSORZIO VILLA REALE e PARCO di MONZA è stato costituito il 20 luglio 2009 per valorizzare la Reggia di Monza, con la Villa Reale, i Giardini Reali e il Parco. Ha tra le sue finalità: garantire la conservazione, il recupero e la valorizzazione del complesso monumentale ed ambientale della Villa Reale di Monza, del Parco Reale e relative pertinenze.

HOTEL DE LA VILLE: gestito dalla famiglia Nardi dalla fine degli anni ’50 (4 generazioni di albergatori), l’Hotel de la Ville è l’albergo più esclusivo della Brianza, proprio di fronte alla Villa Reale di Monza e affiliato alla prestigiosa catena Small Luxury Hotels of the World.

BRIANZACQUE: azienda etica e responsabile che garantisce un’acqua di qualità in quantità adeguate e nel rispetto dell’ambiente.

Un ringraziamento speciale va a tutti i nostri eccellenti partner, che grazie ai loro prodotti hanno reso magnifica la manifestazione:
BrianzAcque, Agugiaro&Figna, Consorzio del Parmigiano Reggiano e Malandrone 1477, Famiglia Cotarella, Pastificio dei Campi, Acetaia Giusti, Pedemontis, Tartuflanghe, Club Kave’, Il Moro, Tenuta San Leonardo, PlanetFarms, Villa Piva, Kartell, Castello di Monte Vibiano, Carozzi, Barlotti, Varvara Carni, Galloni, Frantoio Sant’Agata, Tenute Pagano, Malandrone 1477, Forno del Mastro.

EMERGENTESALA è l’unico evento realizzato in Italia focalizzato sull’accoglienza e servizio di Sala, il settore della ristorazione che forse sta più soffrendo per la scarsità e poca qualità dell’offerta.

Dopo due giornate di prove intense, ha guadagnarsi l’onere di miglior giovane del premio EmergenteSala è stata Alessia Chignoli, chef de range senior del ristorante Villa Crespi***. La giovane concorrente si è distinta per il suo portamento ed eleganza ed un sorriso contagioso

Il premio menzione speciale è andato ad Antonio Gilli, sommelier del Malga Panna* a Moena (TN), molto apprezzato dai giudici per il suo servizio e la sua umiltà.

Nel corso della gara, nonostante non sia stata qualificata alla selezione successiva, ha mostrato grande impegno e dedizione in quello che fa, mostrando un grande professionalità che ha lasciato i giurati molto soddisfatti.